Scuola di cartomanzia

L’imperatore IV

L’imperatore sta seduto di profilo sul un trono ( un cubo d’oro ) dove è appoggiato uno scudo che raffigura un’ aquila come quella dell’ Imperatrice ma di colore nero è rivolto verso destra , in una mano ha uno scettro nell’altra mano la sinistra ha un globo crucigero una sfera con sopra una croce che simboleggia il potere regale e cristiano ( la palla simboleggia il mondo la croce sopra il potere sul mondo ) , . le gambe sono incrociate L’imperatore viene considerato il principe del mondo che regna sul concreto .Il trono ha una forma particolare essendo cubico non può essere rovesciato ( la stabilita è data dalla forma geometrica) ,gli alchimisti l’attribuiscono alla pietra filosofale ,oggetto della ricerca dei saggi Non viene considerato un despota e non s’impone e il fiordaliso che compare all’estremità dello scettro simboleggia la bontà . Quando esce questa carta

  Al dritto,

siamo davanti a una persona dinamica dalla forte personalità e portata al comando, capace d’influenzare gli altri ma non è influenzabile . Bisogna usare le proprie idee e portarle avanti e seguire le proprie aspirazioni . Il consultante o la persona per cui si fa il consulto desidera indipendenza e un avversario temibile , bisogna evitare lo scontro

Al rovescio

Diventa un despota la passione prevale sulla razionalità,influenzabile dalle persone sbagliate , le donne possono sottometterlo .Insomma l’esatto contrario da quello che ci si aspetta da un uomo non solo di potere , ma anche in amore

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: